Il Movimento Cinque Stelle tallona il Centro-Destra, crolla il Partito Democratico

La terza proiezione di The Political Analyzer vede il Movimento Cinque Stelle appaiato alla coalizione di Centro-Destra, nonostante la crescita decisa della Lega. Il Partito Democratico conferma di essere consistente solo poco più del doppio rispetto a Liberi e Uguali. Confermata la base dello studio (gli ultimi dati CISE del professor D’Alimonte, 6000 interviste) per ricevere la maggioranza dei Deputati, i Pentastellati potrebbero spuntarla al fotofinish, considerando che ci si aspetta, con affluenza al 71,5% una quasi totale investitura da parte degli ultimi indecisi e/o astenuti. Il Centro-Destra avanza rispetto al 2013, ma non sfonda cosiccome i sondaggi ci avevano lasciato intendere. L’area di Centro-Sinistra, infine, fallisce miseramente persino con le liste a supporto, lontane dall’1% nel caso di Insieme e della Civica Popolare, e dal 3% nel caso di +Europa.

Effettuata la Media di tutti sondaggi e, successivamente, quella delle Medie sparse per la rete, il risultato in termini di voti al Proporzionale, e l’infografica che li fotografa, sono i seguenti:

Di seguito, lo studio suddiviso per Macro-Aree:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per poter attribuire tali % mi sono avvalso degli studi effettuati dalle più note Case Sondaggistiche, dopodiché ho carpito il trend, monitorando il Sentiment tramite Tweetreach e Social Mention (1500 tweet) oltreché Google Trends USA. Il Margine d’errore è del +/- 3%.

Annunci