Sicilia 2017: Musumeci in netto vantaggio, Micari e Fava bassi e quasi alla pari

sicilia

12/09/2017 – Prima previsione siciliana a cura di The Political Analyzer.

La mia prima previsione in Trinacria fornisce dati abbastanza chiari e netti. A vincere nettamente le Elezioni Regionali, con l’incognita dell’anatra zoppa, risolvibile con il ritorno all’ovile di AP, sarà Nello Musumeci, candidato della destra. Il politico messinese, già in corsa alle Regionali del 2012, ed uscito sconfitto per mano di Rosario Crocetta, si dovrebbe attestare attorno al 39,8%, pari a 900,000 voti circa.

A seguire, ma parecchio sotto le attese, ci sarà Giancarlo Cancelleri del Movimento Cinque Stelle con il 24,3% (550,000 voti reali).

All’interno della guerra fratricida a sinistra dovrebbe spuntarla, come da previsioni, Fabrizio Micari, ma con un magrissimo 17,7% pari a 400,000 voti. Mentre, il fronte di sinistra, con a capo Claudio Fava, dovrebbe esser poco sotto le percentuali di Micari, al 15,5% con 350,000 voti.

Metodologia

Per l’occasione, ho messo in piedi due differenti studi: uno che affonda le radici sulle stime di Demopolis per la comprensione del Regionale e su quelle di IPSOS per la comprensione del Nazionale ed, a partire da queste, ho lavorato alacremente con Dati Istat, Audiweb (sesso, età, macro-area), Storico, Sondaggi, Google Trends, ed un secondo, con due differenti affluenze che pubblicherò nei giorni a venire, a partire dal mio precedente studio che, considerata la corroborazione fornita da parte degli ultimi sondaggi pubblicati in queste ore, continuerò a riproporre quale base di partenza personale per una questione prettamente sperimentale.

Quanto alla metodologia, nello specifico, ho studiato i risultati della precedente tornata interna al Partito Democratico e, nella fattispecie, quelli di Nello Musumeci, Giancarlo Cancelleri e Claudio Fava, per predire il risultato elettorale dei tre candidati nonché la prossima affluenza. Per riuscirci ho fotografato i grafici presenti su Google Trend in data 5 Settembe 2012 ed ho assegnato al picco di ricerche raggiunto da Nello Musumeci, Giancarlo Cancelleri e Claudio Fava, l’affluenza raggiunta in quella occasione. A partire da suddetta istantanea, ne ho scattato una seconda, ed ho elaborato, in rapporto, l’affluenza in data 5 Settembre oltreché il trend che porterà a quella definitiva del 5 Novembre.

Per quel che riguarda, piuttosto, la codifica dei dati Google Trend, mi son munito innanzitutto di dati ISTAT in grado di fornirmi, tra i tanti, la cosiddetta piramide delle età in Italia. In seguito ho fatto ricorso ai dati Audiweb, per ricevere indicazioni circa l’accesso alla rete da parte della popolazione italiana per sesso, fasce d’età, aree geografiche. Ho, in seguito, fatto ricorso a studi noti, nonché ai miei, circa la composizione degli elettorati, non prima di aver effettuato una media.

Ho, in questo modo, ricostruito il peso elettorale e l’affluenza che ha caratterizzato, che caratterizza attualmente e che caratterizzerà tra meno di due mesi i tre candidati e, da qui, ovviamente, anche Fabrizio Micari.

Annunci